Wellness a Roma

Wellness e benessere: cosa fare a Roma e dintorni

Un viaggio a Roma è un tuffo tra le meraviglie della Città Eterna e dei suoi mille tesori. L’infinita bellezza senza tempo, la storia, l’arte: la Capitale si riapre al mondo, dopo la pausa dovuta alla pandemia, ed è nuovamente pronta ad accogliere i tanti visitatori che desiderano scoprirla ed esplorarla. 

Tra i grandi siti archeologici, celebri e amati in tutto il mondo, dal Colosseo ai Fori Imperiali, e i nuovi spazi dedicati alle arti contemporanee, dal Maxxi al Macro, a Roma il passato incontra il futuro. La Capitale però è anche una meta perfetta per chi ama concedersi momenti di puro relax per ritrovare l’armonia e l’equilibrio tra corpo e mente. Tracciati naturalistici, giardini segreti e prati spaziosi: i parchi e le ville di Roma sono il luogo ideale per il benessere e la cura del corpo e dello spirito. Così come le tante spa, bagni turchi, idromassaggi e trattamenti esclusivi proposti da alberghi e terme, in città o a pochi chilometri. Per i turisti come per i romani Doc, abituati alla frenesia, una pausa è l’occasione per rigenerarsi e l’offerta è davvero molto ricca.  

Vista del Colosseo
Vista del Colosseo a Roma – Foto: D. Köhler © Unsplash

I Parchi e le ville di Roma 

Roma vanta un gran numero di aree verdi disseminate in città, dal centro storico alle periferie. Passeggiare o correre, a piedi o in bicicletta, nei parchi della Capitale è anche l’occasione per scoprire le meravigliose ville di Roma dalle bianche facciate dei marmi splendenti, immerse nel verde e ricche di storia e fascino.

Partendo dal Pincio, appena sopra piazza del Popolo, Villa Borghese è uno dei simboli della città green: 85 ettari di verde appartenuti, fino alla fine del 1800, alla villa privata dei principi Borghese. Splendide e ideali per una corsa o per altri sport, da praticare da soli o in gruppo, sono Villa Torlonia, a pochi passi da Porta Pia, il Parco di Villa Doria Pamphili con i suoi 9 chilometri di perimetro, o Villa Ada, in via Salaria, il parco più ricco della Capitale per quanto riguarda l’aspetto faunistico e ambientale. Il Parco della Caffarella è invece parte del Parco Regionale Appia Antica, delimitato a nord dalla Via Latina, a sud dall’Appia, e si estende dalle Mura Aureliane a Via dell’Almone. A 8 chilometri dal centro di Roma e a pochi passi da Cinecittà, sorge il bellissimo Parco degli Acquedotti. Frequentato da sportivi, musicisti o semplici passanti in cerca di relax e aria pulita, il parco si raggiunge prendendo la metropolitana A in direzione Anagnina e scendendo alla fermata Giulio Agricola. L’ingresso principale è in Via Lemonia 256.

VIlla Borghese
Villa Borghese, Roma. Foto: J. Brierley © Unsplash

Tra sport, benessere e spiritualità, la Città Eterna è anche la tappa finale della via Francigena che, seguendo l’itinerario che portava i pellegrini dalla Francia a Roma, termina proprio a San Pietro. Tanti sono i Cammini che attraversano l’Italia passando o partendo da Roma. Splendidi itinerari da percorre a piedi, zaino in spalla, conciliando sport e cultura, scoprendo l’anima più autentica e lenta di Roma e degli incantevoli borghi della provincia. Tra i Cammini più amati, la Via Amerina è un’antica strada che collegava la città all’Umbria, oggi un cammino di 220 km divisi in 11 tappe; il Cammino Naturale dei Parchi, invece, unisce Roma a L’Aquila, attraversando alcune delle aree più belle dell’Appennino centrale e 42 borghi di Lazio e Abruzzo. Il Cammino di San Tommaso è un percorso segnato che va dalla costa di Ortona, dove sono custodite le spoglie di San Tommaso, a San Pietro. Dalla campagna romana si parte invece per la Via dei Lupi: attraverso sugherete, canyon, cascate, eremi e borghi arroccati si raggiunge Pescasseroli, nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. 

Roma si presta perfettamente per essere esplorata anche su due ruote. I migliori percorsi cicloturistici sono la pista ciclabile della Tiberina, quella d’Appia Antica, la pista ciclabile da Villa Ada a Villa Borghese e quella dall’Eur a Caracalla. Romani e turisti intanto attendono l’arrivo del GRAB (Grande Raccordo Anulare in Bici): un percorso circolare di 44 km che unirà tutti i parchi e le piste ciclabili romane e i primi cantieri partiranno entro il 2022.

Villa Ada Roma
Villa Ada – Roma

Le spa e i centri benessere a Roma 

Una pausa di benessere nelle Spa più esclusive della Capitale è una tappa irrinunciabile per chi ama risvegliare i 5 sensi con trattamenti specifici, percorsi Kneipp o vascolari, idromassaggi, docce emozionali e molto altro. Roma ospita alcune delle saune e centri benessere più belli e suggestivi d’Italia. Tra le più affascinanti, l’incantevole QC Termeroma è sulla via Portuense verso Fiumicino: un country resort a 5 stelle con centro benessere realizzato in edifici degli anni ’20 di immenso valore storico. Il percorso benessere prevede oltre trenta pratiche tra idromassaggi, vasche sensoriali, pediluvi, percorso Kneipp, bagni a vapore, docce emozionali, saune e sale relax. Da non perdere l’esclusivo Aperiterme in accappatoio, dalle ore 18.30 alle 21.00 tutti i giorni, incluso nell’ingresso.

QC Terme, Roma
© QC Terme, Roma

Nel centro storico della Capitale si trova AcquaMadre, un bagno turco e centro massaggi esclusivo ed accogliente, in Via di S.Ambrogio 17. Il viaggio inizia nel Thepidarium, ambiente caldo umido, per poi passare al Calidarium, ambiente saturo di vapore che elimina le tossine ad attiva la circolazione sanguigna. Si accede poi al Frigidarium, vasca di acqua a 28°, per poi spostarsi nella sala relax, sorseggiando tè in attesa di massaggi e trattamenti rilassanti.

AcquaMadre, Roma
© AcquaMadre, Roma

Meritano di essere scoperte e amate anche laSpa de La Ville in Via Sistina 69, all’interno del magnifico Hotel de La Ville da poco interamente ristrutturato,  l’incantevole De Russie Spa in Via Del Babuino 9 situata all’interno dell’Hotel De Russie, un simbolo del lusso e dell’eleganza della Capitale, l’Aleph Rome Hotel Le Caveau in Via di San Basilio 15 e La Prince Spa, all’interno dello splendido Hotel Parco dei Principi, in Via Gerolamo Frescobaldi 3. Con i suoi 2.200 mq di marmi, colonne e mosaici, invece, la Cavalieri Grand Spa Club, in Via Alberto Cadlolo 101, è il luogo ideale per fare un tuffo nella dolce vita Romana. La spa si conferma una delle location più suggestive, il luogo ideale per trascorrere qualche ora di benessere circondati da lusso, bellezza e arte.

Relax nei dintorni di Roma

Non solo Roma. A pochissime ore dalla Capitale, il benessere incontra la bellezza e il mare, nella perla del Golfo di Napoli: Ischia è Covid Free e torna ad accogliere i turisti italiani e internazionali, nel segno della sicurezza, della salute e del relax.  

Da Sant’Angelo d’Ischia, antico borgo di pescatori, oggi uno dei più affascinanti ed eleganti dell’isola, ai tanti paesaggi da cartolina da fotografare ad ogni ora del giorno, Ischia è una meta incantevole, da vivere ed esplorare, non solo d’estate. 

Il nuovo pacchetto “Ischia: Mare, Benessere e Relax” di Graylinerome.com è la soluzione perfetta per immergersi nelle meraviglie di questa splendida isola campana. Raggiungerla da Roma è molto semplice e veloce: il treno ad alta velocità Frecciarossa conduce in una sola ora da Roma Termini alla stazione di Napoli Centrale. Con un taxi si arriva al porto di Mergellina: il traghetto per Ischia è veloce e, all’arrivo, con un autista privato si lascia la movimentata costa Nord per raggiungere la tranquilla costa meridionale dove si trova il meraviglioso hotel Miramare Sea Resort and Spa 5*, location perfetta per scoprire Ischia. L’hotel è un gioiello. Di recente ristrutturato, offre tutti i confort di un 5 stelle e l’infinita bellezza dei panorami, da ammirare dalla sua terrazza e dalle camere. 

Dall’hotel, la vista si apre sulle suggestive barchette dei pescatori, sul mare che sfiora la costiera amalfitana e l’isola di Capri.

Dopo un felice risveglio al suono delle onde che si adagiano sulla riva e grazie all’approdo al mare, con i taxi boat o noleggiando una barca, si possono raggiungere tutti gli angoli della costa o del Golfo di Napoli.

Emozioni e suggestioni, da immortalare ad ogni incantevole alba e tramonto.

La posizione è senza ombra di dubbio una delle più suggestive dell’intera isola: tra il mare, il castello e il borgo dei pescatori con le sue casette colorate e le botteghe esclusive di corso Vittoria Colonna. Il pacchetto proposto da Graylinerome.com  include anche gli ingressi al Parco Termale Aphrodite Apollon, luogo ideale per abbandonarsi in un’atmosfera di puro benessere, con percorsi personalizzati come l’”Alysandy Space”, pensati per ritemprare la mente e il corpo.

Non c’è vacanza che si rispetti senza un’offerta culinaria gustosa e prelibata: Miramare Sea Resort & Spa propone il meglio della cucina tipica locale nel ristorante dell’hotel, a colazione come a cena, godendo dell’atmosfera romantica e dei sapori di una tradizione della tavola senza eguali.

Lasciando l’isola di Ischia e tornando sulla terraferma, nel cuore dell’incantevole Costiera Amalfitana, tra Positano e Amalfi, Praiano è una splendida destinazione turistica in forte crescita. Oltre alla sua bellezza paesaggistica senza tempo, Praiano gode di una dimensione di relax e serenità da renderla una vera oasi di pace nel contesto della Costa campana. Proprio nell’ottica di valorizzazione e promozione di un turismo di qualità, slow e sostenibile, Proyecto Espana Tour Operator, in collaborazione con Carrani Tour – Graylinerome.com, presenta il progetto Namasté Praiano. Oasi Olistica, un festival di yoga e meditazione che si terrà nei due weekend del 10-11-12 settembre e del 24-25-26 settembre 2021. 

Luminaria di San Domenico, Praiano

La rassegna nasce dalla passione per lo yoga e la meditazione e dalla volontà di rendere Praiano la destinazione yoga della Costiera Amalfitana. Negli ultimi anni, complice anche la pandemia con i tanti corsi on line nati nei mesi del lockdown, queste pratiche hanno acquisito sempre più seguaci e la formula della “vacanza yoga” è tra le nuove realtà del turismo contemporaneo. “Namasté Praiano. Oasi Olistica” è un festival diffuso: il progetto coinvolge differenti aree pubbliche e strutture turistiche per consentire ai partecipanti di conoscere alcune delle location più belle e suggestive di Praiano, scoprendo le bellezze locali e percorrendo stradine, scalinate, sentieri e piazze del paese.

Al progetto ha deciso di aderire Carrani Tour – Graylinerome.com, da sempre alla ricerca di nuove esperienze e progetti da sostenere e condividere nel nome della sostenibilità e della qualità del viaggio.

Come partecipare? Prenota il tuo soggiorno a Praiano sulla Costiera Amalfitana qui: Festival Yoga Namastè a Praiano – Costiera Amalfitana – Praiano e partecipa al festival Festival Yoga Namastè. Acquistando il pacchetto Praiano: tramonto d’oro, yoga e meditazione l’ingresso alle giornate al festival è incluso; altrimenti se non soggiorni in strutture turistiche del Comune di Praiano iscriviti alle singole giornate o ai tre giorni del festival a questo link: Ingresso Festival Yoga – Namasté Praiano – Praiano.

Gli incontri, sicuri e a numero chiuso, si svolgeranno nel rispetto delle norme anti-Covid. Il festival è sostenuto e co-organizzato dal Comune di Praiano con il Distretto turistico Costa d’Amalfi.


Tornando da dove siamo partiti, nei dintorni della Capitale sorgono alcune spettacolari località termali, perfette per concedersi una giornata o un week end all’insegna del benessere e della bellezza. Le Terme del Bullicame in provincia di Viterbo ne sono un perfetto esempio. Si tratta di due vasche naturali immerse nella campagna in cui godere i benefici delle sorgenti locali. Restando nella Tuscia, leTerme dei Papi sono tra le più popolari grazie alla piscina monumentale che si estende per un’area di più di 2000 mq e attinge direttamente dalla sorgente di Bullicame, ma anche da altre piccole sorgenti circostanti, che rendono le acque adatte per diversi tipi di trattamento terapeutico.  

Hanno origini antichissime le Terme di Tivoli, conosciute anche come Terme di Roma: sono il più importante centro benessere della Capitale. Nel periodo romano, venivano chiamate da Plinio il Vecchio “acque santissime” proprio per le loro proprietà curative. Sono le sorgenti del lago Regina e del lago Colonnelle ad alimentare grazie alle acque sulfuree, queste meravigliose terme. 

Nel Comune di Canale Monterano, piccolo paese a pochi passi dal Lago di Bracciano, invece, le Terme di Stigliano sono il paradiso per gli amanti del wellness, con un hotel 4 stelle di raffinata eleganza e una spa che propone un percorso davvero suggestivo, ispirato all’antica tradizione romana che prevede un tepidarium, un calidarium e infine, una sauna finlandese.

La Monumentale Piscina © Terme dei Papi
La Monumentale Piscina © Terme dei Papi

Rispondi