Le 5 Pizze al taglio migliori di Roma

A Roma la pizza al taglio è una vera e propria religione. Sono tante e quasi sempre buonissime: l’unico vero fast food che mette d’accordo tutti. Le pizzerie al taglio sono frequentatissime soprattutto a pranzo, dagli studenti ai turisti, dalle famiglie ai lavoratori che, per un’ora o poco più, staccano dagli uffici. Si sceglie, si taglia, si pesa e si mangia in piedi, in strada o appoggiati ad un tavolino. Ma quali sono i migliori indirizzi della Capitale?

La pizza romana al taglio: le 5 regole

  1. L’impasto è basso e croccante sul fondo.
  2. La superficie è soffice.
  3. La cottura deve avvenire a una temperatura di 300° in forno elettrico per 8-15 minuti.
  4. La pizza romana al taglio è ad alta idratazione, per far sì che al suo interno si creino i “buchetti”, la cosiddetta alveolatura.
  5. La forma non è tonda ma rettangolare in modo che possa essere tagliata e servita in pezzi della dimensione scelta.

Le migliori 5 pizzerie romane al taglio

Una selezione dei luoghi in cui gustare le migliori pizze “on the road” l’ha fornita “Le 50 migliori Pizze in Viaggio in Italia – da taglio e asporto – 2021”, edizione n. 2 del nuovo ranking targato “50 Top Pizza”, guida on-line gratuita dedicata ad un prodotto italiano che è diventato un “must” in tutto il mondo. La guida è ideata da Barbara Guerra e Albert Sapere e dal giornalista Luciano Pignataro, in partnership con S.Pellegrino e Acqua Panna. Gli indirizzi romani presenti in classifica sono ben cinque. Eccoli.

1. “Pizzarium” di Bonci

Al primo posto della classifica, dalla Capitale arriva una conferma: Pizzarium in via della Meloria a Roma è la prima pizzeria a taglio aperta nel 2003 da Gabriele Bonci, pluripremiato, un vero rivoluzionario della lievitazione in Italia. Ogni giorno la sua pizzeria propone più di 30 gusti e il venerdì è possibile trovare, come da tradizione, le farciture di pesce. Sono celebri anche i suoi supplì.

Via delle Meloria 43, Roma.
Tel. +390639745416
bonci.it

2. Lievito Pizza, Pane.

Il progetto Lievito Pizza, Pane è stato fondato dal giovane Francesco Arnesano. Per Luciano Pignataro, tra gli ideatori di 50 Top Pizza: “Favolosa è la pizza con le patate, straordinario il supplì alla carbonara con l’effetto moderno del piatto bandiera della cucina italiana che conserva la cremosità dell’uovo. Un posto dove fare uno spuntino o una pausa pranzo, oppure un buon aperitivo la sera”. Nella classifica generale è all’11esima posizione.

Viale Europa 339, Roma.
Tel. +3906 6936 3592
lievitopizzapane.it

3. Antico Forno Roscioli

A Roma è un vero e proprio must: Antico Forno Roscioli occupa la terza posizione. Il Panificio è a Roma in Via dei Chiavari 34, dal 1972. Tra le specialità, pizza e focaccia in teglia alla romana, prodotti da forno per hotel e ristorazione. L’Antico Forno Roscioli è gestito dalla famiglia Roscioli da ben tre generazioni. Nella classifica generale è alla 12esima posizione.

Indirizzo: Via dei Chiavari 34, Roma.
Tel. +39066864045
anticofornoroscioli.it

4. Pane e Tempesta

Pane e Tempesta nasce nel 2014 a cura di Fabrizio Franco e Omar Abdel Fattnhel, nel residenziale quartiere di Monteverde, a due passi da Trastevere e Porta Portese. Il nome è naturalmente ispirato al romanzo di Stefano Benni e il progetto è dedicato principalmente alla pizza alla pala. Le specialità sono le lingue di pizza, realizzate con un mix di farine di grano tenero, accompagnate da una piccola selezione di birre artigianali. I condimenti sono poco classici e inusuali, come la lingua con pomodoro giallo, origano e aglio nero disidratato. Nella classifica generale è alla 19esima posizione.

Via Giovanni De Calvi, 23. Roma.
Tel. +390687725015
facebook.com/PaneTempesta

5. Angelo e Simonetta

Una storia lunga dal 1987: Angelo Iezzi ha dato un nome alla pizza al taglio romana, introducendo il concetto della lunga lievitazione di 96 ore. Oggi è considerato un maestro in Italia e all’estero: pizzaiolo, ristoratore, imprenditore, consulente alimentare, fondatore della Scuola Nazionale di Pizza e soprattutto presidente dell’Api (associazione pizzerie italiane). Angelo Iezzi è un’istituzione nell’universo della pizza. Nella classifica generale è alla 30esima posizione.

Via Nomentana 581, Roma.
facebook.com/Pizzeria-a-taglio-Angelo-Simonetta

Foto: Mitifotos © Unsplash

La classifica completa de “Le 50 Migliori Pizze in Viaggio in Italia – da taglio e asporto – 2021”

  1. Pizzarium – Roma, Lazio
  2. La Masardona – Napoli, Campania
  3. Oliva Pizzamore – Acri (CS), Calabria
  4. Saporè Pizza Bakery – San Martino Buon Albergo (VR), Veneto
  5. Tellia – Torino, Piemonte
  6. Sancho – Fiumicino (RM), Lazio
  7. ‘O Fiore Mio Pizze di Strada – Bologna, Emilia-Romagna
  8. Granocielo – Avezzano (AQ), Abruzzo
  9. Grotto Pizzeria Castello – Caggiano (SA), Campania
  10. Gina Pizza – Ercolano (NA), Campania
  11. Lievito Pizza, Pane… – Roma, Lazio
  12. Antico Forno Roscioli – Roma, Lazio
  13. La Divina Pizza – Firenze, Toscana
  14. Panificio Menchetti – Arezzo, Toscana
  15. Alimento – Brescia, Lombardia
  16. Forno Brisa – Bologna, Emilia-Romagna
  17. 1947 Pizza Fritta Napoli – Napoli, Campania
  18. Pizzeria Cocco – Sassari, Sardegna
  19. Pane E Tempesta – Roma, Lazio
  20. Kalavrì – Catanzaro, Calabria
  21. Piedigrotta 2 Express – Il Pizz’ino – Alessandria, Piemonte
  22. Pizzeria Campana Dal 1990 – Corigliano Calabro (CS), Calabria
  23. PorzioNi di pizza – Napoli, Campania
  24. Pistamentuccia – Bologna, Emilia-Romagna
  25. Scrocchia – Bergamo, Lombardia
  26. Ghevido – Sesto Fiorentino (FI), Toscana
  27. Pizzeria Paco Linus & Luca Iannicelli – Napoli, Campania
  28. Pizzeria Da Filomena – Castrovillari (CS), Calabria
  29. Lievitamente – Viareggio (LU), Toscana
  30. Pizzeria a taglio Angelo & Simonetta – Roma, Lazio
  31. Il Pizzicotto – Lecce, Puglia
  32. Pane Pizza e… – Vicenza, Veneto
  33. Romanorvm Pizza Romana – Trieste, Friuli-Venezia Giulia
  34. Bianca Pizza Artigianale – Jesi (AN), Marche
  35. Pizzeria Al Trancio Da Charlotte – Albenga (SV), Liguria
  36. Pizzeria Mary Rose – Napoli, Campania
  37. Rivoluzione Pizza Bembo – Padova, Veneto
  38. Ben Cotta – Bologna, Emilia-Romagna
  39. PezZ de Pane – Frosinone, Lazio
  40. Sauardò – Civitanova Marche (MC), Marche
  41. Officine Bartolini – Perugia, Umbria
  42. Compagnia della Pizza – Giulianova (TE), Abruzzo
  43. Panificio Graziano – Palermo, Sicilia
  44. 50 Teglie – Torino, Piemonte
  45. Panificio Di Gesù – Altamura (BA), Puglia
  46. Ibris – focacce e pizze – Trento, Trentino-Alto Adige
  47. 5 Lire – Potenza, Basilicata
  48. Storie di Pane – Vallo della Lucania (SA), Campania
  49. L’Orso in teglia – Messina, Sicilia
  50. 20 Pizza & Delicious in Teglia – Cava de’ Tirreni (SA), Campania

Forno Verde 2021

Una novità di questa edizione è l’assegnazione del “Forno Verde”, un riconoscimento alla sostenibilità ambientale che va al capitolino Pizzarium di Bonci e a Grotto Pizzeria Castello a Caggiano (Salerno).

Rispondi